La Gluten Free di Birra Vulcano

Secondo le ultime analisi di mercato, il settore della birra senza glutine sta registrando un tasso di crescita annuo stimato attorno al 15% e una quota che, tra il 2021 e il 2025, si stima potrebbe valere circa 651,6 milioni di dollari. E non finisce qui.

Negli ultimi anni il mercato non è solo cresciuto, ma ha subito profondi cambiamenti grazie a innovazioni nel campo della ricerca e sviluppo: se fino a qualche anno fa le birre senza glutine potevano contarsi sulle dita di una mano e non presentavano particolari caratteristiche organolettiche, ora c’è l’imbarazzo della scelta.

Sono sempre più numerosi i birrifici che introducono all’interno del proprio catalogo prodotti una o più referenze senza glutine, andando così a promuovere prodotti sempre più vicini ai bisogni e al gusto dei moderni consumatori di birra.

Se da un lato questo è un bene, dall’altro esiste il rischio che si perda la genuinità del processo artigianale che permette di ottenere una vera birra senza glutine di qualità. Ed è qui che entra in gioco la Gluten Free di Birra Vulcano!